Chi guadagna in Borsa?

L’investimento azionario storicamente ha reso di più del’investimento obbligazionario, e forse anche dell’investimento immobiliare. Basta mettere a confronto i grafici, scegliere una durata temporale lunga che comprenda quasi tutti gli scenari positivi e negativi, per capire quale investimento ha guadagnato di più. Un esercizio che andrebbe fatto prima di investire.

Ma stiamo parlando dei rendimenti del passato e non è detto che in futuro andrà così. Possiamo ipotizzare che tra 20-25 anni i mercati azionari saranno a un livello superiore a quello di oggi. Anche se ci aspettano anni con rendimenti negativi.

Per ottenere guadagni sulle Borse si deve investire per un periodo molto lungo, solo così si riuscirà a ridurre il rischio nei momenti turbolenti dei mercati azionari. Quando i mercati scendono si devono avere nervi saldi, perchè la volatilità aumenta e la tentazione di vendere è alta.

Anche il fattore psicologico è importante quando si investe sui mercati azionari. Il suggerimento e investire solo i soldi che non servono. Evitare di scegliere singoli titoli, puntare su indici azionari, ed entrare sui mercati quando i prezzi scendono.

Rimanere investiti sul lungo periodo non solo per ridurre il rischio, ma anche per ridurre i costi di negoziazione e posticipare il pagamento delle tasse.

Quindi i consigli per fare soldi in Borsa sono:

  • Investi per il lungo periodo 20-25 anni, per ridurre la volatilità.
  • Investi solo il denaro che non ti serve, in questo modo non dovrai disinvestire in caso ti servirà della liquidità.
  • Non fare trading e scommesse su come andrà la Borsa nel breve periodo.
  • Acquista un importo fisso mensile, in pratica fai un piano di accumulo.
  • Investi quando i mercati crollano.
  • Investi su indici di Borsa e non speculazione sui singoli titoli.