Conviene ancora investire in azioni Apple

Con gli USa che hanno messo al bando Huawei, l’aziende di Cupertino rischia di diventare il prossimo obbiettivo nella guerra dei dazi.

Apple è uno dei marchi più conosciuti al mondo, per i suoi prodotti, per la sua storia, per il suo fatturato. Ed è anche una delle aziende con la più alta capitalizzazione di Borsa. Di recente in casa Apple ci sono stati forti cambiamenti anche tra i dirigenti per cercare di sollevare le vendite .

Conviene investire in azioni Apple?

Apple 2/3 del fatturato arrivano dalla vendita di iphone, ma gli ultimi modelli non hanno riscosso grande entusiasmo,vendite in calo, prodotti che non entusiasmano, concorrenza agguerrita. Il prezzo troppo alto senza grande innovazione tecnologica allontana anche i fan più accaniti delle mela morsicata. Inoltre la concorrenza cinese e di Samsung è molto forte .

Due i problemi che mettono a rischio il modello di business della Apple, guerra dei dazi tra Cina e Usa, Apple potrebbe diventare vittima. E il via libera della Corte Suprema Usa alla causa per monopolio.

Vendite in calo di iphone, e guerra dazi tra Usa e Cina possono complicare le cose.

L guerra sui dazi tra Usa e Cina, che riguarda anche i componenti tecnologici ha complicato le cose.
Gran parte dei prodotti Apple vengono assemblati in Cina e poi esportati negli Usa, i dazi potrebbero colpire anche i prodotti Apple, vedremo. di recente il governo USA ha messo al bando la società icnese Huawei. Notizie negativa sia per l’andamento dei titoli tecnologici, ma anche per la stessa Apple, che rischia di subire pesanti limitazioni dal governo cinese come contromossa.

Corte Suprema via libera alla causa per monopolio.

Oltre ai dazi a minacciare il modello di business di Cupertino c’è il via libera della Corte suprema degli Stati Uniti, alla causa che accusa Apple di monopolio. Apple chiede ai proprietari di dispositivi iphone, tablet, di scaricare app solo dall’App Store, gonfiando artificialmente i loro prezzi con una commissione del 30%.

Come acquistare azioni Apple dall’Italia?

I risparmiatori italiani che vogliono investire in azioni della Apple devono sapere che devono avere un conto corrente con associato il conto titoli, e il servizio di trading online abilitato ad acquistare azioni estere quotate sul Nyse.
Solo così sarà possibile acquistare le azioni Apple quotate a Wall Street dall’Italia.
Il quantitativo minimo è di un azione, ma le commissioni minime oscillano tra 8 dollari e 12,50 dollari.
Inoltre si deve fare attenzione al cambio e alle commissioni applicate dalla banca per acquisto di titoli esteri.

Azioni Apple quotate sulla Borsa Italiana.

Ma esiste un ‘altra strade per acquistare azioni Apple riducendo i costi di transazioni.
Di recente il titolo Apple è quotato anche a Piazza Affari fa parte dell’indice GLOBAL EQUITY MARKET realizzato da Borsa Italiana, dove sono presenti numerose società estere.
Ma è possibile acquistarle anche sulla Borsa di Francoforte, anche in questo caso si riducono i costi di transazione.

Negli ultimi tempi il titolo Apple è salito molto perchè le Borse americane, ma anche quelle europee sono salite molto.
In caso di un forte calo dei mercati anche le azioni Apple risentiranno nel clima negativo.

Adesso parliamo un po’ di dati di bilancio.
Apple ha un p/e di 14,31.
I ricavi sono di 213 miliardi di dollari.
Nell’ultimo anno il titolo è salito dell’ 8%.

Conviene acquistare azioni Apple nel 2019?

Tra i tanti azionisti Apple figura la società di W.Buffet, anche se di recente ha dimezzato la sua partecipazione. Di solito quando Buffet decide di acquistare le azioni di una società lo fa perchè ritiene la società conveniente e investe per un periodo molto lungo. Inoltre Apple è uno dei pochi titoli tecnologici acquistati da Buffet. Ma anche la sua società sta perdendo soldi nell’investimento in Apple .

Dopo aver toccato i massimi storici nel mese di ottobre 2018, le azioni Apple hanno preso la strada del ribasso. I motivi sono diversi, le azioni Apple sono influenzate dal calo generale dei mercati azionari, le vendite fiacche del nuovo modello di iphone. Ma anche dalle stime al ribasso sulla vendita di smartphone nel mondo, dove quasi tutti i produttori dei componenti utilizzati per assemblare gli smartphone hanno rivisto al ribasso le loro previsioni.

Per il 2019 anche  le stime sui ricavi della Apple sono state riviste al ribasso, le vendite degli ultimi modelli di  iphoneXS, XS Max e XR  non decollano. Stanno cercando di ridurre i prezzi in alcune nazioni, come ad esempio in Giappone per far decollare le vendite. Anche l’ultimo modello di ipad, molto più veloce delle precedenti generazioni ma con costi molto alti non sembra riscuotere grande entusiasmo. A pesare sui conti anche il rallentamento economico mondiale, le tensioni commerciali e politiche tra USA e Cina.

Inoltre si è appreso che nel mese di agosto 2018 l’amministratore delegato Tim Cook ha venduto azioni Apple. Anche questo è un segnale del cambiamento del sentiment sui mercati azionari americani. Le vendite in Cina risentono del calo dell’economia cinese e delle concorrenza delle società asiatiche.