Investimento alternativo le scommesse sportive

Le scommesse sportive si possono considerare investimento alternativo al classico investimento in azioni, obbligazioni, fondi, etf, mattone, materie prime, valute?

Pensare alle scommesse come investimento sembra una cosa fuori da ogni logica, eppure nel resto del mondo in particolare Regno Unito e Stati Uniti sono nati consorzi che guadagno con le scommesse sportive. Attenzione non sono nati per sbancare i casinò, o bookmakers, ma cercano di ottenere un rendimento scommettendo su eventi sportivi. Riescono a raccogliere milioni di dollari .

Come si fanno i pronostici?

Hanno realizzato algoritmi che consentono di stimare la probabilità, un mix di matematica, statistica, probabilità e intelligenza artificiale. Stimano la probabilità di vittoria e sconfitta, passano al setaccio ogni dato, su ogni azione di gioco viene calcolata la probabilità di successo. E quando il loro modello individua la possibilità di trarre profitto piazzano la scommessa.

Scommettono su tutti gli sport ippica, basket,football americano, baseball, hockey.Per passare agli sport più seguiti in Europa come calcio e tennis. Ultimamente si stanno avvicinando a sport difficili da prevedere come il golf, dove i partecipanti al torneo sono numerosi e le variabili da utilizzare per pronosticare l’esito dell’incontro sono molte. Sembra che nonostante gli alti costi di gestione, perchè costa molto in tecnologia,algoritmi e dati da analizzare, riescono a guadagnare.

Vincere con le scommesse.

Anche da noi in Italia iniziano ad affacciarsi a questo lucroso mercato società, che non investono direttamente fondi, ma offrono servizi ai privati per scommettere. Funzionano questi sistemi? Sono affidabili? Come scegliere il giusto servizio ? Quanto sto per scrivere è solo il mio pare personale, l’idea che mi sono fatto dopo aver testato diversi servizi.

Non è facile fare pronostici, qualcuno ci riesce, ma servono grandi sforzi sia in termini di tecnologia, ma anche di dati da analizzare. Quindi se si utilizzano metodi scientifici costa parecchio. Anche per questo questi sistemi non sono economiche è alla portata di tutti.

Se il modello utilizzato supera appena il 50% dei risultati positivi non vale la pena spendere soldi per abbonarsi, perchè scegliendo gli eventi a caso si ottiene lo stesso risultato. Se invece si riesce a superare la soglia di causalità del 50% di qualche punto %, è il modello utilizzato per stimare la probabilità ha veramente delle basi scientifiche, potrebbe diventare interessante. Perchè le perdite subite sono inferiori rispetto al fai da te.

Ma attenzione perchè il gioco d’azzardo crea dipendenza, si dovrebbe utilizzare una piccolissima parte di denaro per le scommesse, il denaro che non serve, nessun sistema vi farà diventare ricchi. E non è detto che tutto quello si trova in rete è stato fatto utilizzando qualche metodo scientifico.