Quando arriverà la prossima recessione?

L’attività economica di una nazione si misura con il pil, acronimo di prodotto interno lordo.
Quando il pil cresce si dice che la congiuntura economica sta attraversando un periodo di espansione.
Quando il pil decresce significa che l’economia sta sta subendo un rallentamento, ma non siamo ancora in una fase recessiva.
Se il pil è in calo per due trimestri consecutivi si dice che l’economia è entrata in recessione.

Si può prevedere la recessione?

Non è facile prevedere una recessione, quasi nessuno ha previsto la recessione del 2008 conseguenza dello scoppio della bolla dei mutui subprime.
Nessuno ha previsto la precedenti recessione di inizio 2000 dopo lo scoppio della bolla dei titoli tecnologici.

Cosa succede quando siamo in recessione?

Quando si parla di recessione viene in mente la depressione del 1929 che molti noi hanno imparato a conoscere sui banchi di scuola. Crollo dei mercati, perdita dei posti di lavoro, le gente non spende.
Negli ultimi anni abbiamo assistito a diverse recessione, fortunatamente non così gravi come quella del 1929.
Anche se nel 2008 l’economia mondiale ha rischiato il collasso.

Categorie Articoli