Quanti soldi servono per fare trading online.

Il capitale necessario per iniziare a fare trading online è molto basso. Ma quanti soldi servono per avere successo nel trading?

Il successo in questa difficile attività, che miete ogni giorno vittime dipende dall’abilità nel selezionare i titoli, fortuna visto che il 90% delle persone che fa trading perde tutto nel giro di pochi mesi. Ma anche dal capitale che il trader possiede.
Se limitato i guadagni non copriranno i costi di tasse e commissioni.
Se adeguato consentirà di guadagnare senza correre troppi rischi. Ma qual è la soglia minima per aumentare le probabilità di successo?
Diciamo che oggi per diventare un trader privato professionista servono minimo 500mila euro.

Non è una cifra sparata a caso, ma la soglia di sopravvivenza che permette allo speculatore privato di passare indenne alle fasi di mercato più difficili. Certamente l’operatività è molto importante perchè se troppo spregiudicata porterà alla perdita dei risparmi in poco tempo. Ma se l’investitore è razionale gli consente di riuscire a guadagnare.

Diciamo che 500mila euro sono sufficiente per iniziare un percorso fatto di ostacoli, di cadute rovinose e risalite. Con pochi soldi anche se riuscirai a fare delle operazioni vincenti costi e tasse ridurranno notevolmente il guadagno.

Oggi esistono diversi strumenti finanziari che consentono di fare trading con pochi soldi, ma spesso questi strumenti sono un problema e non un vantaggio. Vivere di trading per i privati è un sogno. Mentre chi ha capitali sufficienti per affrontare i mercati può avere una sopravvivenza maggiore.