Trading ed emotività

L’emotività fa brutti scherzi. La maggior parte delle persone perde in Borsa perché non riesce a gestire la propria emotività.
E’ provato che i piccoli risparmiatori acquistano nelle fase di rialzo dei mercati, e presi dal panico nei primi storni vendono incassando una perdita.
Poi il mercato recupera e loro ormai sono fuori .
Questo succede per la scarsa educazione finanziaria dell’investitore .
Che non sa valutare il rischio, non conosce la diversificazione, non sa selezionare i titoli da mettere in portafoglio. Non sa come calcolare la volatilità.
Non sa nemmeno come si usa un foglio di calcolo per calcolare la volatilità di un titolo.
Ed è proprio la mancanza capacità di gestire il rischio che gli farà prendere decisioni di acquisto sbagliate, e gli farà incassare una perdita. Per riuscire a guadagnare sui mercati basta essere investitori razionali, distinguere tra speculazione e investimento. Allungare l’orizzonte temporale.

Confondere speculazione per investimento

Un altro errore che spesso fanno in molti è confondere la speculazione con l’investimento.
Se investi nel brevissimo periodo aumenti il rischio e non si tratta di investimento ma di speculazione. Conoscere la differenza tra speculazione e investimento è fondamentale.Prima di entrare su un titolo devi definire il tuo orizzonte temporale.
Se si tratta di un investimento di brevissimo periodo inserisci degli stop loss.
Se hai sbagliato la previsione incasserai una perdita. L’investitore non deve confondere fortuna e abilità.

Pianifica gli obbiettivi

In Borsa si investe il capitale che non serve per la vita quotidiana e per raggiungere degli obbiettivi.
Prima di investire pianifica questi obbiettivi. C’è chi investe perchè in futuro vuole acquistare una casa più grande. Chi investe per quando andrà in pensione, ma anche per fare una vacanza.
C’è chi lo fa per i figli, e tu per quali motivi investi il denaro in Borsa?Se investi solo per fare trading non utilizzare tutto il denaro che hai a tua disposizione. Utilizza sono una piccolissima parte per fare trading. In questo modo se perdi non modificherai in peggio il tuo stile di vita.Imposta un obbiettivo massimo di perdita, raggiunto chiudi la posizione. Per evitare di fare troppo operazioni imposta anche un rendimento massimo che vuoi guadagnare ad esempio con il trading vuoi guadagnare il 10% all’anno, cifra che si può raggiungere ma dipende dal capitale che hai a disposizione e dell’andamento dei mercati. Raggiunto il 10%del guadagno fermati, non fare più trading per evitare di perdere.