Trading online da dove iniziare

Il termine inglese trading online indica la compravendita di strumenti finanziari, compravendita che si può fare online senza recarsi allo sportello bancario per acquistare o vendere un titolo azionario, obbligazionario, etf, quota di fondo comune di investimento.
Il primo passo è imparare l’ABC dell’economia e della finanza, leggendo libri e risorse gratuite che si possono trovare sui siti dei giornali economici.
Se non conosci gli strumenti finanziari prima di maneggiarli rischi di perdere il capitale in poco tempo.

Il punto  di partenza per trovare delle risorse utili e gratuite è il sito di Borsa Italiana, dove si possono consultare non solo notizie e le quotazione degli strumenti finanziari quotati, ma anche numerose risorse che riguardano il trading online.
Un altro sito è quello della Consob dove sono pubblicati i quaderni di finanza.

Nella sezione di trading online della banca che utilizzerai per rinvestire, oltre alle quotazioni in tempo reale degli strumenti finanziari, troverai anche diversi strumenti che ti aiuteranno a prendere decisioni.
Ad esempio ci sono strumenti di analisi tecnica con grafici che mostrano l’andamento del prezzo del titolo nel tempo, ma anche altri indicatori dell’analisi tecnica.
Oltre a questi strumenti troverai notizie economiche in tempo reale, ma anche i bilanci delle società quotate, e altre guide sul trading online che potrai consultare .
Strumenti utili ma che ti serviranno a poco se non conosci gli strumenti finanziari che andrai ad acquistare.
Apprese le prime nozioni più iniziare a fare qualche simulazione.

Quanti soldi servono per fare trading online.

Il successo in questa difficile attività, che miete ogni giorno vittime, dipende anche dal capitale che il trader possiede.
Se limitato i guadagni non copriranno i costi di tasse e commissioni.
Se adeguato consentirà di guadagnare senza correre troppi rischi. Ma qal è la soglia minima per aumentare le probabilità di successo?
Diciamo che oggi per diventare un trader privato professionista servono al meno 500mila euro.C

Come fare trading online.

Basta avere un conto corrente con il servizio di trading online attivato, un conto titoli associato, una connessione a internet. E il gioco può iniziare. Ogni volta che vorrai acquistare o vendere uno strumento finanziario ti colleghi da pc o smartphone all’internet banking della tua banca, vai nella sezione investimenti scegli cosa acquistare,  inserisci l’ordine di acquisto .
Ad esempio se vuoi acquistare un titolo azionario, apri il book per controllare prezzo e ordini in acquisto e vendita.
Compili l’ordine inserendo il numero di azioni da acquistare e il prezzo al quale vuoi comprare.
Se inserisci l’ordine di acquisto, o di vendita,  prima dell’apertura di Borsa puoi scegliere se inserire l’ordine nella fase di apertura, oppure in continua, ma puoi acquistare anche nell’asta di chiusura.
Ci sono delle differenze nella fase di apertura e in quella di chiusura rispetto alle contrattazioni in continua, il prezzo viene fissato dopo un’asta.
Ricorda sempre di inserire un prezzo non comprare al meglio.

Per l’acquisto o la vendita del titolo la banca si fa pagare una commissione che varia in base all’importo investito.
Oltre alle quotazioni in tempo reale nella sezioni di trading online troverai numerose risorse dai grafici che mostrano l’andamento del prezzo nel tempo, alle notizie economiche in tempo reale, i bilanci societari e altre risorse utili per aiutarti a investire il denaro .